elastina e collagene

A cosa servono elastina e collagene

Elastina e collagene sono due proteine che aiutano la pelle a mantenere la sua naturale elasticità in quanto fungono da collante tra cellule e tessuti.

Elastina

L’elastina è una proteina stabile. E’ contenuta nei polmoni, nelle arterie e nell’intestino. L’elastina è ricca di prolina e glicina, contiene poca idrossiprolina. L’elastina è sintetizzata nei fibroblasti e quando viene secreta nel derma si dispone in fibre elastiche. Affiancandosi al collagene permette alla cute di distendersi senza lacerarsi. Il nostro organismo riesce a sintetizzare l’elastina sino a quando raggiungiamo i 20-25 anni di età e non viene più sostituita. Ecco perché nel lento ed inesorabile processo di invecchiamento la pelle perde la sua elasticità.

Collagene

Il collagene è l’elemento base dei tessuti connettivo, epiteliale e circolatorio. La maggiore concentrazione si trova infatti nei capelli, nella pelle e nei vasi. La sua funzione principale è quella di attivare la protezione meccanica della cute e anche di alcuni organi, inoltre ritarda la comparsa delle rughe.prime rughe Il collagene si compone di un tropocollagene da cui partono tre catene polipeptidiche molto elastiche formate da residui di glicina, prolina ed idrossiprolina. La biosintesi del collagene avviene nelle cellule del tessuto connettivo. Tuttavia la causa della diminuzione di elastina e collagene non dipende solo dall’invecchiamento. I fattori esterni come radiazioni UV, stress e fumo, influiscono in maniera negativa, perché accelerano la perdita delle proteine. La pelle diventa sottile e fragile e assume un aspetto poco tonico e tende progressivamente ad inflaccidirsi. A questo punto la domanda sorge spontanea: come proteggere le scorte di elastina e collagene? Innanzitutto bisogna partire dall’alimentazione, a tavola non devono mai mancare alimenti ricchi di vitamina C (che stimola la produzione del collagene) e vitamina E. Inoltre bisogna preferire verdure e ortaggi antiossidanti che facilitano l’eliminazione dei radicali liberi dall’organismo. Ecco cosa mettere nel carrello della spesa: kiwi, arance, cavoli, noci, pomodori, carote.

Mantenere la pelle sana

La pelle deve essere aiutata anche con le creme specifiche e gli integratori. Questi prodotti non ristabiliscono i valori di elastina e collagene, ma saranno d’aiuto per non peggiorare la situazione. Uno dei migliori integratori è l’acido ialuronico. Per stimolare la produzione di elastina e collagene la pelle deve essere esfoliata molto frequentemente. Rimuovendo lo strato di cellule morte, quelle nuove che emergono in superficie mettono in moto il meccanismo di rigenerazione e la pelle appare liscia e luminosa.

Vi sono anche dei trattamenti estremi che possono essere eseguiti solo chirurgicamente, grazie ai quali si ottengono ottimi risultati in breve tempo. Attraverso un sottile ago si inietta il collagene nella zona colpita dalle rughe. Dopo 6 mesi bisogna sottoporsi nuovamente alla seduta cosmetica perché il corpo tende ad assorbire il collagene. Purtroppo non è possibile fermare il tempo che scorre, l’elisir di eterna giovinezza non è stato ancora inventato. Ultimamente c’è una tendenza eccessiva ai ritocchini estremi con risultati molto discutibili, basta pensare al viso di cera che ha sfoggiato Renée Zellweger. Eppure una grande donna del cinema italiano, Anna Magnani, amava così tanto le sue rughe che chiedeva al truccatore di lasciarle tutte lì, perché ci aveva messo una vita intera a “farsele venire”.