gommage

Il gommage una volta a settimana

La pulizia giornaliera del viso non è sufficiente per eliminare le impurità più intense che possono sedimentare sul viso. Se la nostra pelle ce lo permette, ovvero non è particolarmente grassa né troppo delicata, possiamo scegliere di fare un leggero gommage settimanale, che ci aiuta a risvegliare l’epidermide e a uniformare l’incarnato. Si tratta di un rituale semplice, che può essere eseguito con un prodotto acquistato nella consueta distribuzione oppure con una ricetta molto semplice del DIY, il fai da te.

Troviamo il tempo per prenderci cura di noi

Scegliamo un giorno alla settimana in cui siamo tranquilli e sereni e, preferibilmente di sera, prepariamo un composto in una ciotola con un cucchiaio di zucchero fine di canna, un po’ di miele, un cucchiaio di olio di oliva o di olio di mandorle dolci. Le pelli più secche possono affidarsi anche all’olio di macadamia o di jojoba, molto nutrienti e setificanti. Se invece siete alla ricerca di un effetto astringente potute aggiungere del limone. Mescoliamo quindi il composto, bagniamo il viso e prepariamoci a massaggiare dolcemente il nostro gommage, agendo con delicatezza sulle guance e insistendo sul mento, sulla fronte e sul naso. Procediamo quindi a risciacquare con cura e applichiamo immediatamente un buon tonico lenitivo, che sfiamma e rende immediatamente più riposate le zone massaggiate.

scrub gommage

[lead centered=”no”]Il gommage è ideale in tutte le stagioni, ma si rivela perfetto in estate, poiché prepara la pelle a ricevere l’abbronzatura: infatti elimina le cellule morte dal viso che potrebbero dare origine ad antiestetiche macchie cutanee. [/lead]

Con attenzione, ma anche l’estate

Anche durante l’abbronzatura, un leggerissimo gommage settimanale aiuta a mantenerla più a lungo e quindi a prolungarne la bellezza e l’impatto visivo. A seconda delle esigenze della pelle, il gommage può essere adattato. Molte persone preferiscono attuarlo con sale fino, ma si tratta di una scelta un po’ importante, che sicuramente purifica la pelle ma che in realtà non la rispetta fino in fondo. Lo zucchero si rivela ideale, soprattutto se scelto in versione extra fine. Anche un trito di fagioli Azuki, ricchi di vitamine e di sali minerali, si rivela come la scelta ideale, in quanto i fagioli danno vita ad una base perfetta per essere mescolata con oli naturali e con miele dall’azione nutriente e calmante.

Se il fai da te non fa per noi, possiamo scegliere di acquistare un prodotto già pronto. In commercio ne esistono di buonissimi, che rispettano l’epidermide e lavorano molto bene anche con le pelli più delicate. È fondamentale scegliere sempre prodotti conosciuti, oppure di origine naturale, che sanno rispettare la pelle e non irritarla né stressarla, in quanto il gommage è un rituale beauty che chiede di essere eseguito con la massima attenzione, soprattutto se la pelle presenta dei problemi legati alla sua texture.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *